DUE DITA DI SUPERPOTERE

December 3, 2018

 

Ricordo ancora l'espressione sconvolta della amica inglese che, trovandosi per la prima volta in Sicilia, vide alcuni anziani fare dei gesti “strani” alla vista di un carro funebre.
Le spiegai che il popolo italiano è superstizioso e lo si può riscontrare maggiormente dal centro in giù. Quegli atteggiamenti particolari in realtà hanno una logica precisa e nulla hanno a che fare con la sessualità. Un paio di signori infatti si erano toccati d'istinto gli organi genitali con una mano.
Avevano quindi fatto il tipico gesto scaramantico contro la ièlla e la sfortuna che può essere paragonato al toccare ferro o legno in altri paesi.
Ovviamente non è l'unico gesto possibile, le dissi, ne esiste un altro meno volgare e più spettacolare, ma con la stessa efficacia: mi riferisco alla variante di utilizzo delle corna.
Il dito indice e mignolo vengono orientati verso terra con il dorso verso l'esterno e con un movimento veloce e ripetitivo si deve alzare e abbassare la mano.
Come un parafulmine che fa da scudo e scarica l'energia a terra, con questo gesto sarai protetta dalla negatività!
Adesso però immaginati di essere in auto a Palermo, in orario di punta, dove incontri il classico genio della strada che ti supera a destra e poi ti taglia la strada sulla sinistra perché vuole arrivare 13 secondi prima di te.
Lo spavento e la rabbia in questi casi provocano diverse reazioni, ma un siciliano caliente cosa farebbe d'istinto? Potrebbe aprire il finestrino e urlare uno scioglilingua di parolacce e insulti mentre suona il clacson oppure nella versione silenziosa e potentissima potrebbe fare il gesto del “Tiè” “Curnutu” che si compone sempre con le due dita a formare le corna.
Stavolta però le dita vengono rivolte con un gesto secco e forte verso il pilota di formula uno di casa nostra. In questo caso la negatività e la sfortuna viene scagliata letteralmente addosso a lui e lo si evince anche dall'espressione facciale per nulla positiva e amicale.
Dunque, riassumendo, le corna sono un super potere, una sorta di arma speciale che possiamo usare per attaccare, ma anche per difenderci dal malocchio e dagli influssi negativi.
E' passato del tempo da quell'incontro e penso che la mia amica stia ancora ridendo.

 

 

THE SUPERPOWER IN TWO FINGERS

An British friend of mine in Sicily was shocked to see some elders instinctively touching their genitals at the sight of a hearse.

I explained to her that the Italians are superstitious, especially in the South: that has nothing to do with sex but is the typical gesture against misfortune, such as touching iron or wood.

Another less vulgar yet likewise effective gesture is “horns”.

The index and little finger, oriented to the ground with the hand’s back outside, raised and lowered repeatedly, protect against evil eye.

Otherwise, if a Sicilian is driving in Palermo and a proverbial motorist overtakes him to the right cutting him off, he could instinctively rant at the motorist with a bad face and the two fingers towards him, hurling negativity on him.

In sum, horns are like a superpower, to attack or to defend ourselves from evil eye. My friend is still laughing.

 

Please reload

Post recenti

November 3, 2019

September 3, 2019

August 5, 2019

July 3, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square