PROPRIO NON MI VA GIÙ

June 3, 2019

 

 

La notte di San Lorenzo è un momento magico in cui, come tradizione vuole, bisogna guardare il cielo per individuare le stelle cadenti ed esprimere un desiderio.

Che ci crediate o no, a volte i desideri si avverano, ma questo atto viene spesso liquidato come una credenza sciocca e infantile, oramai non più praticabile dai “grandi”.

Forse, semplicemente, diventiamo restii a questo tipo di rituali perché presi dalle troppe responsabilità della vita e non riusciamo più ad abbandonarci liberamente a quello che speriamo accada per noi.

In Sicilia, in questi casi, si suol dire: “M’arristò ‘ntra li gargi!" che significa “Mi è rimasto proprio qui, in gola!” e va collegato a un movimento specifico che consiste nell’unire i polpastrelli dell’indice e del pollice come a formare un piccolo anello che poi viene poggiato sulla gola, nella zona centrale vicino al pomo d’Adamo, mentre le altre tre dita restano aperte a ventaglio. La posizione della mano ricorda quella che in Italia usiamo per invitare qualcuno a bere un caffè (dita vicino la bocca), per minacciare (dita dirette alla persona di fronte a noi) o per dire “perfetto!” (dita all’altezza della pancia).

In questo caso, il gesto viene usato in modo statico e la mano viene fatta interagire con un’altra parte del corpo: il collo.

Ecco che il gesto diventa un segno di dispiacere per non aver soddisfatto le proprie aspettative e quindi serve a comunicare simbolicamente a terzi che non abbiamo ingoiato bene la cosa.

 

 

STUCK IN MY THROAT

Tradition has it that on the magic night of 10th August, you have to look up to the sky trying to see shooting stars to express a desire.

And sometimes, dreams come true. However, it is often dismissed as a silly and childish belief, no longer practicable by the adults.

Maybe, we are reluctant to such rituals because overburdened with too many responsabilities and can no longer indulge in our dreams.

In Sicily, we say M’arristò ‘ntra li gargi! That means It’s stuck in my throat!

At the same time, we join the fingertips of the index and thumb in a small ring touching our throat near Adam’s apple, while the other three fingers are opened like a fan.

It conveys our regret for not having fulfilled our expectations and, therefore, that we have not ‘properly’ swallowed the matter.

 

Please reload

Post recenti

November 3, 2019

September 3, 2019

August 5, 2019

July 3, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square