UN NO GRECO-SICULO

March 3, 2020

 

Nel nostro Paese è possibile dire di no usando il corpo in diversi modi: con gli occhi, con la testa, con le mani e la testa, solo con le mani….

Queste varianti definiscono anche lo spirito del gesto che può essere fatto con indifferenza, impegno, sorpresa, sdegno o ironia. 

Basta notare il differente impatto che possono avere le ciglia alzate di colpo oppure la faccia che si rivolge da un'altra parte per negare di ascoltare o di vedere, oppure ancora quando la testa viene girata a destra e sinistra con il collo dritto.

Esiste un'altra tipologia di negazione connotata come il “no greco”, che al contrario dell'affermazione che viene rappresentata chinando la testa come per avvicinarsi all'oggetto, si compie con il gesto opposto, alzando la testa come se ci si volesse allontanare. Il movimento della testa buttata vigorosamente indietro, riconosciuto come un no, nasce proprio in Grecia per poi diffondersi nelle zone geografiche dove arrivò la colonizzazione ellenica, circa duemila e cinquecento anni fa. Stiamo parlando di Turchia, Malta, Sicilia e le regioni meridionali dell’Italia.  Per l'ennesima volta, diventa palese l'originalità del popolo siciliano che non si è limitato a copiare il gesto greco di muovere la testa dal basso verso l’alto come per spingerla indietro. I siciliani hanno infatti aggiunto un elemento caratteristico che li rende unici in tutto il mondo: il suono.

Facendo aderire la lingua al palato come fosse una ventosa, viene poi rilasciata di colpo contemporaneamente al movimento del capo all'indietro producendo un particolare suono. Spesso questo atteggiamento è riconducibile all'uomo d'onore o mafioso, ma nel tempo è diventato di uso comune per tutta la popolazione.

 

 

A GREEK SICILIAN WAY OF SAYING “NO”

 

In Sicily, you can say “no” using the eyes, the head or the hands.

These variants also define the essence of the gesture that can be made with indifference, commitment, surprise, indignation, or irony.

There is also the so-called “Greek way of saying no”, performed by flinging vigorously back your head as if you wanted to move away.

This movement of the head was born about two thousand and five hundred years ago in Greece, and spread across the Hellenic colonized areas like Turkey, Malta, Sicily and southern Italy. The creative Sicilians have added a sound, which makes them unique all over the world.

After sticking their tongue to their palate as if it were a suction cup, they release it sharply as they fling their head back, producing a particular sound. Once only ascribed to the man of the mafia, it has become common usage for all the population.

 

 

 

 

 

 

Please reload

Post recenti

March 3, 2020

February 3, 2020

December 3, 2019

November 3, 2019

September 3, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square